DPR 380/01: nuove dichiarazioni per il progetti depositati al Genio Civile

1 Agosto 2019

Con nota del 29 luglio scorso, il Genio Civile di Messina attenziona gli Ordini professionali che, ai sensi dell’art. 93, comma 4, del DPR 380/01, così come modificato con legge 14 giugno 2019 n. 55, i progetti presentati per il deposito ai  sensi del suddetto articolo, devono essere “accompagnati da una dichiarazione del progettista che asseveri il rispetto delle norme tecniche per le costruzioni e la coerenza tra il progetto esecutivo riguardante le strutture e quello architettonico, nonché il rispetto delle eventuali prescrizioni sismiche contenute negli strumenti di pianificazione urbanistica”.

Rappresenta, inoltre, che nelle more dell’adeguamento della piattaforma informatica “Sismica Sicilia” (https://sismica.lavoripubblici.sicilia.it) all’art. 94 bis, comma 1, lettera b, del suindicato DPR, per i progetti relativi a interventi di “minore rilevanza” nei riguardi della pubblica incolumità, soggetti al solo deposito, dovrà essere inserita sulla piattaforma oltre ad una dichiarazione, ai sensi dell’art. 47 del DPR 445/200, con la quale il progettista asseveri che il progetto strutturale è stato redatto nel rispetto della normativa sismica vigente, in conformità al DDG  n. 189 del 23 aprile 2019, anche una specifica dichiarazione da cui risulti che gli interventi in progetto non rientrano fra quelli soggetti alla preventiva autorizzazione di cui al comma 3 dell’art. 94-bis

Condividi su: