ORDINE DELI ARCHITETTI
PIANIFICATORI
PAESAGGISTI
CONSERVATORI
DELLA PROVINCIA DI MESSINA

open_studi-aperti_2018

 

 

Il 18 e 19 maggio 2018, si terrà la seconda edizione di OPEN – STUDI APERTI IN TUTTA ITALIA.

La manifestazione accomunerà idealmente tutti gli studi italiani in un unico grande evento diffuso su tutto il territorio nazionale nell’ambito del quale gli studi di architettura apriranno contemporaneamente le loro porte al pubblico:

STUDI APERTI IN TUTTA ITALIA

è un’occasione per far conoscere il mondo dell’architettura al grande pubblico e ai non addetti ai lavori.

L’evento prevede che per due pomeriggi consecutivi dalle 18,00 alle 22,00 (o anche solo un pomeriggio dipendentemente dalle possibilità dello studio), ogni studio aderente all’iniziativa possa

presentare la propria attività ai visitatori organizzando a propria discrezione anche piccoli eventi collegati.

Lo scopo principale è quello di far conoscere le specializzazioni e gli ambiti in cui operano i singoli studi (sia di piccole dimensioni sia più ampi, sia appena avviati sia di consolidata esperienza, sia nei capoluoghi di provincia sia nelle realtà territoriali decentrate) e di stimolare gli stessi architetti a promuovere il proprio lavoro e la propria attività. Questa manifestazione nasce con l’idea di rappresentare nel senso più ampio l’intera categoria e non solo la singola attività professionale, per avvicinare l’architetto al cittadino e far comprendere l’importanza dell’architettura e della figura dell’architetto (questo termine si intende comprensivo di tutte le figure professionali ), rappresentato come colui che interviene sullo spazio di vita dell’uomo sia privato che pubblico.

Il Consiglio Nazionale :

1- Fornirà il coordinamento generale per gli Ordini.

2 – Metterà a disposizione uno spazio dedicato sul sito di studi aperti – www.studiaperti.com in cui gli Ordini possono caricare la propria pagina, consentendo ad ogni iscritto la possibilità di caricare la descrizione del suo studio e dell’evento in programma, anche attraverso una geo localizzazione dell’evento stesso.

3 – Effettuerà la comunicazione dell’evento a livello nazionale.

4- Fornirà tutti gli strumenti di promozione: format con grafica unitaria con card, locandina personalizzabile da parte di ciascun studio.

5 – Fornirà un suggerimento per gli eventi facoltativi che ogni studio può organizzare.

Dove e quando?

In tutta Italia, venerdi, 18 maggio 2018 dalle 18h-22h, sabato, 19 maggio 2018 dalle 18h-22h.

Cosa organizzare?

Ogni singolo studio potrà gestire liberamente un evento che abbia come tema di fondo la centralità del progetto architettonico: il CNAPPC fornirà alcuni suggerimenti. Ad esempio: l’ Ordine può coordinare un tour per la propria area geografica in cui il cittadino possa scegliere tra le tappe, gli studi e gli spazi di coworking, disseminati per tutta la città, oppure può coordinare quegli studi che prevedono nei propri spazi altre attività performative (danza, musica, teatro, cucina, ecc.) oppure organizzare tappe che occupano spazi pubblici oppure può stipulare un protocollo di «alternanza scuola-lavoro» con una scuola superiore, per cui gli alunni delle Scuole fungeranno da accompagnatori di eccezione nei tour organizzati nel territorio di pertinenza…

Perché partecipare?

L’obiettivo è trasformare i luoghi di lavoro in spazi di incontro informale in cui sia possibile conoscersi, dialogare, confrontarsi e scambiare le proprie opinioni, assistere ad attività oltre che scoprire di persona gli ambienti in cui i professionisti operano nonché le loro attività.

È un’opportunità per comunicare le proprie specificità, sviluppare contatti, nuovi clienti o collaborazioni, farsi conoscere nel proprio quartiere, in aree decentrate ed in Provincia, per riflettere sulla propria immagine e sull’autopromozione del proprio studio.

Più è alto il numero degli studi partecipanti, tanto maggiore è la visibilità per tutti gli architetti.

Se si lavora da casa?

Gli architetti si possono organizzare, singolarmente o in maniera collettiva, allestendo per l’occasione luoghi privati o spazi ad uso pubblico. Gli Ordini possono mettere a disposizione la sede e offrire uno spazio per chi non può aprire il proprio studio. Gli studi più grandi possono offrire uno spazio per i più giovani. Le associazioni di architetti, dislocate nel territorio provinciale possono aderire fornendo supporto e spazi condivisi per i più giovani o per chi svolge la propria attività professionale a casa.

Chi può partecipare?

Tutti gli iscritti all’ Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori delle città italiane.

Come iscriversi?

 Inviare la domanda di  pre-adesione (Modulo di Adesione) ad info@archme.it,  sarà confermata dall’invio di un email di conferma con le modalità di partecipazione alla manifestazione e presentazione del format definitivo di iscrizione compilato a cura dello studio partecipante.

Successivamente verranno inviate le istruzioni per l’iscrizione definitiva.

Quanto costa?

L’iscrizione all’evento è gratuita. Il CNAPPC fornirà gratuitamente la comunicazione generale, il sito, locandine e card in formato elettronico.

Cosa succederà dopo l’iscrizione definitiva?

Saranno fornite le istruzioni per caricare sul sito nazionale le caratteristiche di ogni studio con l’indicazione dell’evento specifico da esso organizzato.

Dovrà essere compilata la liberatoria per il caricamento dei dati e delle fotografie

Scarica  modulo-di-adesione-studi-aperti-in-italia-2018

Condividi su: